E' uno dei sei agrumi originari dell’Australia, esisteva già in Gondwana (la massa di terre che comprendeva cento milioni di anni fa le terre dell’emisfero australe). 

Era raccolto e consumato dagli Aborigeni da 60,000 anni come cibo e rimedio per tutti i mali.

Il suo contenuto di vitamina A e C , ricchezza di vitamina E, polifenoli, luteina, zeaxantina, potassio ecc lo rendeva magico. Perfino i semi sono ricchi di acico citrico, lattico, malico e glicolico adattissimi a ringiovanire la pelle.

Finger Lime nell'Arca del Gusto della Fondazione SlowFood